Connect with us

Cinema

Steven Spielberg si è espresso negativamente sulla presenza di Netflix agli oscar

Published

on

Non è un segreto quanto Steven Spielberg pensi nei confronti dei film Netflix e della loro partecipazione agli Oscar. Il celebre regista si era espresso negativamente, sul tutto, già qualche tempo fa e adesso, a pochi giorni dalla chiusura dell’ultima cerimonia di premiazione, se ne ritorna a parlare…

 Steven Spielberg

Recentemente sono ritornate alla luce alcune vecchie considerazioni del regista Steven Spielberg, riguardo alla presenza di Netflix alla cerimonia degli Academy Awards 2019. Netflix ha sicuramente investito moltissimo nei suoi film, proprio in vista del tutto ma questa presa di posizione contraria non viene da un regista qualsiasi e… In base a quanto riportato, sembrerebbe che Steven Spielberg sia molto determinato nei suoi intenti.

In base a quanto suggerito da un report di Indiewire, sembrerebbe che Steven Spielberg sia pronto a proporre una petizione con l’intento di modificare le regole degli Academy Awards, sbattendo fuori dalla competizione le pellicole targate Netflix, pellicole che quest’anno hanno ottenuto davvero ottimi risultati. Il film Roma, ad esempio, candidato per 10 premi oscar se n’è aggiudicati 3 come:  miglior regista, miglior film straniero e miglior fotografia.

Steven Spielberg

Queste le parole di Amblin, un portavoce di Indiewire, su Steven Spielberg:

“Steven Spielberg è fortemente interessato alla differenza tra lo streaming e la situazione teatrale”

“Sarebbe felice se gli altri si unissero (alla sua campagna) quando si presenterà (the Academy Board of Governors meeting) vedrà cosa succederà. “

Gli ingenti investimenti attuati da Netflix per promuovere i suoi prodotti, si è parlato di una spesa di 50 milioni di dollari, hanno fatto storcere il naso a Steven Spielberg, il quale si ritrova a fare i conti con un’evoluzione nell’intrattenimento contemporaneo, una trasformazione che sta lentamente modellando il concetto di “film” e “prodotto televisivo”. Secondo il celebre regista esiste una distinzione fra l’identità televisiva e l’identità teatrale, anche se al momento il tutto sembra perdersi in un banco di nebbia.

Fonte: DenofGeek.

Ho sempre trovato nella scrittura un qualcosa di mio: il poter esprimere quanto ho dentro, parlando di argomentazioni che amo, penso sia un'obiettivo di vita importantissimo. Studente in Lingue, culture, letterature e traduzione, dopo la pubblicazione di due romanzi ho intrapreso la strada del giornalismo senza guardarmi dietro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *