Connect with us

Approfondimenti

Friends (indiscrezione) sarà rimossa, tra pochi mesi, da Netflix per passare su un sito di streaming rivale!

Published

on

In questi giorni si è parlato molto di Friends e del suo valore non soltanto a livello economico, ma anche del legame affettivo che riesce a mantenere, ancora, con i suoi fan. Quello che Friends rappresenta ed ha rappresentato segna una linea netta nell’intrattenimento contemporaneo che sembrerebbe non riuscire proprio a farne a meno.

Friends

Alcune nuove indiscrezioni sembrerebbero suggerire la rimozione, in tempi non troppo lunghi, della celebre serie tv dal catalogo streaming di Netflix.

Ricordiamo che la celebre piattaforma spese la bellezza di 118 milioni di dollari, 500.000$ per ogni episodio, per continuare ad offrire alla sua utenza Friends, senza contare l’attuale amore che i fan ancora provano per la serie.
Eppure si continua a parlare di una nuova piattaforma streaming, della WarnerMedia, che accoglierà il tutto.

Friends

Come ben sappiamo Netflix aveva riconfermato la presenza di Friends sul suo catalogo a dicembre, spendendo 100 milioni di dollari, e adesso sembrerebbe aprirsi una strada del tutto inedita e dall’apparenza allettante per essere sfoggiata ed ammirata altrove.

In relazione agli ipotetici progetti su Friends, recentemente Kevin Reilly, presidente di TNT e TBS, ha rivelato:

“La maggior parte delle volte, condividere asset di destinazione come questi non è una buona idea.”

Parlando con la Television Critic Assotiation ha aggiunto:

“Aspettatevi che i gioielli della corona di Warner finiscano per finire nel servizio”

Sembrerebbe che l’idea di creare un portale streaming con le opere della Warner Bros non includerà soltanto Friends nel progetto. Kevin Reilly ha poi rivelato che il suo obiettivo è quello di affiancare a questa serie tv storica anche altri prodotti della Warner come: The Big Bang Theory, Arroe, Casablanca, Riverdale…

L’attuale amore dei fan di Friends porterà ad un passaggio del testimone? Sarà proprio questa scelta a condizionare il lancio del progetto, o si ridurrà tutto ad una lamentela generale?

Restiamo in attesa di nuovi dettagli.

Fonte: DailyMail.

loading...
  • Gogo Magazine è un periodico edito da Gogo Editore
    Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Velletri autorizzazione n. 13/2018 del 08/05/2018
    Direttore Responsabile: Andrea Fabiani

    Magazine potrebbe utilizzare contenuti immagine recuperati da internet e ritenuti di pubblico dominio. Qualora i soggetti interessati, gli autori, eventuali detentori di copyright od altri diritti si opponessero alla pubblicazione è possibile contattare la redazione (redazione@gogomagazine.it) per chiedere la tempestiva rimozione dei contenuti.

    Tutti i contenuti, salvo diversamente indicato, sono di proprietà di GogoVest SRL e distribuiti con licenza Creative Commons BY-NC-ND 2.5IT

    Copyright © 2018 Gogo Magazine è una proprietà di GogoVest SRL - Sede Legale: Via Salento, 61 - 00162 Roma | P.IVA IT14688251009