Connect with us

Approfondimenti

Stranger Things 3: C’è un attore, nel cast, che ha continuato a guastare ogni ciak

Published

il

Con la recentissima pubblicazione del trailer ufficiale della terza stagione di Stranger Things, i fan di tutto il mondo sono stati nuovamente investiti da un hype fuori controllo. Le teorie su quanto avverrà in questo nuovo arco narrativo, insieme ad una sequela d’indizi, sono molteplici, eppure, dietro alle telecamere accadono cose che sfuggono anche ai più grandi appassionati della serie.

 Stranger Things

Andando oltre il grande successo che Stranger Things ha guadagnato nel corso del tempo, è indubbio come gli attori del cast stesso, abbiano legato fra loro, andando oltre i personaggi che interpretano. Questo legame però, almeno in base a quanto rivelato in questi giorni, sembrerebbe generare un tipo di umorismo che ostacola, alle volte, le riprese della serie, portando i lavori su determinate scene ad una lunga ripetizione di ciak.

Durante il Comic Con di Emerald City, a Seattle, Finn Wolfhard ha rivelato che l’attore che ride di più, durante le riprese di Stranger Things, è proprio Charlie Heaton:

“Charlie Heaton  è la persona che si rompe per prima. Ci sono state scene in cui David Harbor reagiva tipo, ‘Okay, dobbiamo tagliare, ragazzi. Charlie, vai nell’altra stanza,'”

Anche Gaten Matarazzo ha parlato, in questi termini, del suo collega in Stranger Things:

“Charlie ha bisogno di smettere di ridere”

“E anche se Charlie non era in scena, gli veniva detto di uscire dalla stanza, gli veniva detto di andarsene, perché, una volta che inizia a ridere, anche Caleb McLaughlin inizia a ridere”.

Stranger Things

Anche lo stesso McLaughlin ha ammesso che durante le riprese di Stranger Things è sempre il secondo a ridere:

“Sì, sono la seconda persona a ridere, non so il perché, ma ogni in scena di gruppo, Charlie è accanto a me, e quando stiamo girando […] tutto quello che sento è lui che ride, mi giro e lo vedo che si sta coprendo la bocca per cercare di trattenere le risate”.

Sembrerebbe proprio che sul set di Stranger Things le risate e l’intesa siano uno dei motori segreti a legare il cast.

Fonte: ComicBook.

Ho sempre trovato nella scrittura un qualcosa di mio: il poter esprimere quanto ho dentro, parlando di argomentazioni che amo, penso sia un'obiettivo di vita importantissimo. Studente in Lingue, culture, letterature e traduzione, dopo la pubblicazione di due romanzi ho intrapreso la strada del giornalismo senza guardarmi dietro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *