Connect with us
The Walking Dead The Walking Dead

Approfondimenti

The Walking Dead: Chandler Riggs ha “recensito” la nona stagione della serie

Published

il

La nona stagione di The Walking Dead ha senza dubbio colpito i fan di tutto il mondo con le sue evoluzioni, le scelte narrative, gli addii e gli antagonisti iconici. Parecchi sono i misteri legati a quanto avverrà nella serie e mentre si continua a riflettere sul futuro di Rick Grimes ecco che spuntano nuove parole, in rete, su quanto mostrato fino ad ora.

The Walking Dead

 

Anche se la nona stagione di The Walking Dead ha preso vita priva di uno dei personaggi principali (Carl Grimes, interpretato da Chandler Riggs), l’ex attore della serie non ha tardato molto ad esprimere il suo parere a riguardo.

Innamoratosi di una frase presente nella recensione di Volture (“Una manciata di cliffhanger”), l’attore l’ha riportata, citandola in un suo post twitter che troverete di seguito.

Parlando invece della direzione che lo show sta prendendo con il personaggio di Judith, l’ex star di The Walking Dead ha rivelato che “gli piace moltissimo” quello che vede.

“È super, super cool vedere una presa completamente diversa sulle interazioni di Carl con Negan”.

Per poi parlare del forte trauma che il penultimo episodio di questa stagione ha ispirato attraverso la scena delle teste sulle picche:

“Penso che abbia reso davvero un buon omaggio ai fumetti”

Disse, parlando nel corso di una convention a Chicago.

“Perché quella scena nei fumetti era davvero, davvero sconvolgente e davvero straziante, e mi sento come se fosse stata ritratta accuratamente nello spettacolo.”

The Walking Dead

 

Tempo addietro Riggs, parlando della sua interpretazione in The Walking Dead, aveva scritto su Reddit:

“Ho fatto schifo quando era importante”

E, pur trovando affascinante l’idea di poter partecipare all’arco narrativo dei Sussurratori l’attore ha rivelato di aver trovato un compromesso con se stesso.

“Non era solo la morte di Carl, ero anche io a lasciare lo spettacolo muovendomi verso altre cose”

“Quindi in è stato molto simbolico e un grosso problema per il cast, la troupe e per me lasciare lo spettacolo. E sì, ha fatto schifo, e sono stati giorni molto lunghi, ma sono davvero contento di come è andata a finire e sono davvero felice delle mie esibizioni e di come ho lasciato lo spettacolo. “

Fonte: Comicbook.

Ho sempre trovato nella scrittura un qualcosa di mio: il poter esprimere quanto ho dentro, parlando di argomentazioni che amo, penso sia un'obiettivo di vita importantissimo. Studente in Lingue, culture, letterature e traduzione, dopo la pubblicazione di due romanzi ho intrapreso la strada del giornalismo senza guardarmi dietro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *