Windows 10 S, il passaggio a Windows 10 gratis per tutti
Connect with us
Logo Windows 10 S Logo Windows 10 S

laptop

Windows 10 S, il passaggio a Windows 10 gratis per tutti

mm

Published

on

Attualmente Windows 10 S, la versione che si limita a gestire le app di Microsoft Store, è una variante separata di Windows 10 Pro, e per cambiare si paga. Presto invece diventerà una modalità di tutte le versioni standard di Windows, a cui si potrà passare gratuitamente

Da Windows 10 S a Windows 10 gratis, e su tutte le versioni del sistema operativo anziché solo in Windows 10 Pro e con l’upgrade a pagamento, come avviene ora ($ 50) salvo promozioni a termine. Questa la svolta nella policy di Microsoft, già anticipata un mese fa e ora ufficializzzata da Joe Belfiore, Corporate Vice Presiedent per Windows.

Windows 10 S in Windows 10

Windows 10 S diventa una modalità di tutte le versioni di Windows 10

 

Attualmente Windows 10 S è una versione speciale e preconfigurata di Windows 10 Pro, e il suo specifico è di avviare solo app che fanno parte di Microsoft Store (da cui la S) e di bloccare altri applicativi preinstallati, come Command Line e PowerShell, le due interfacce a linea di comando (anziché a icone) di Windows 10.

Se si vuole passare da Windows 10 S a Windows 10, e usare tutti i programmi, al momento l’aggiornamento si paga. Col prossimo Windows Update invece il passaggio sarà gratuito.
Non solo. Windows 10 S cambia status, da variante indipendente, “spin off” di Windows 10 Pro, a modalità opzionale del sistema operativo, sempre disponibile, da usare all’occorrenza nell’ambito della versione intera di Windows 10. Non solo su Windows 10 Pro, ma anche su Windows 10 Home e Windows 10 Enterprise.

Come chiarisce anche la stessa Microsoft, sicuramente nel mercato del PC ci sarà un periodo di transizione, per cui sarà ancora possibile trovare macchine con Windows 10 S preinstallato secondo l’uso attuale. Ma intanto anche chi avesse le altre versioni di Windows 10 (eventualmente installando gli aggiornamenti gratuiti di Windows Update) potrà utilizzarle anche come Windows 10 S. In modalità “switch” (on/off). E soprattutto gratis.

Fonte: Ars Technica

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *