Connect with us
OnePlus 3 OnePlus 3

OnePlus

OnePlus 6: cover in vetro, parola del CEO

mm

Published

il

Si moltiplicano le indiscrezioni e cresce l’attesa per il nuovo smartphone top di gamma OnePlus 6, e questo indica anche che il debutto potrebbe essere vicino. E di una delle indiscrezioni arriva la conferma dallo stesso Pete Lau

Torniamo ancora sullo OnePlus 6: anche perché vista l’insistenza dei rumors, sempre più insistenti, l’annuncio è prossimo.

E intanto arriva la conferma di una delle indiscrezioni sul nuovo smartphone. E arriva direttamente dal CEO, Pete Lau, che lo scrive in un post sul sito aziendale. La notizia confermata riguarda la realizzazione del dorso dello smartphone in vetro. Parola d’ordine, “glass design”. E si tratterà della prima volta per un modello di punta OnePlus.

Scopo della scelta del materiale, pregiato ma fragile, è appunto quella di creare un senso di valore dell’oggetto e una sensazione al tatto di un prodotto, appunto, pregiato.

Lo smartphone OnePlus 6 non sarà in assoluto il primo della serie a usare il vetro: c’è il precedente dello OnePlus X, del 2015. Per il quale però questa soluzione costruttiva era un’alternativa alla ceramica, non la prima scelta della Casa.

OnePlus x precedente di OnePlus 6

OnePlus X aveva la cover in vetro come la avrà lo OnePlus 6

Il retro in vetro dello OnePlus 6, ha spiegato Lau entrando nei dettagli tecnici, comprende cinque strati di rivestimento Nanotech. Altro primato per l’industria degli smartphone. Perché di solito se ne usano tre. Ma questo non va a discapito delle dimensioni. Infatti, nello OnePlus 6 gli strati sono sottilissimi, tanto che è difficile distinguerli l’uno dall’altro.

Sempre secondo il CEO, l’aggiunta di due strati di rivestimento Nanotech ha un impatto diretto e visibile sulla qualità della finitura del nuovo OnePlus 6. Vedremo momento del lancio e delle prove.

Sullo OnePlus 6 comunque si sa già molto: forse sarà resistente all’acqua, e forse avrà la tacca. Qui trovate le indiscrezioni trapelate sule caratteristiche tecniche. Intanto il 25 aprile – che in Cina è un giorno feriale – probabilmente debutterà il concorrente Xiaomi Mi 6X.

Fonte: Techradar

Gironalista pubblicista freelance con esperienza soprattutto nel campo della fotografia digitale e della tecnologia

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *