Connect with us
C'è posta per te nella bufera: postini e pubblico senza mascherine C'è posta per te nella bufera: postini e pubblico senza mascherine

Mediaset

C’è posta per te nella bufera: postini e pubblico senza mascherine

Published

il

Nonostante il boom di ascolti registrato da C’è posta per te; il programma condotto da Maria De Filippi è entrato nella bufera sui vari social network. Molti utenti si sono indignati dopo aver visto i postini ed il pubblico presente in studio senza mascherine, obbligatorie in tutta Italia.

Ecco tutti i dettagli.

C’è posta per te nella bufera sui vari social network

Ieri 9 gennaio è tornato in onda C’è posta per te, il people-show condotto da Maria De Filippi su Canale 5. Il programma è entrato nella bufera sui vari social network. Questa volta non si è discusso dei drammi famigliari presenti in puntata, ma per la presenza del pubblico in studio nonostante l’epidemia di Covid-19 in atto in Italia. Inoltre su Twitter, molti utenti si sono lamentati del fatto che i postini siano andati per le vie d’Italia senza mascherine come i destinatari degli inviti. Un brutto esempio da dare in televisione, che ha generato una vera e propria polemica. Inoltre, tanti hanno criticato la presenza del pubblico in studio rispetto ad altre trasmissioni dove è completamente assente come Affari Tuoi.

C'è posta per te nella bufera sui vari social network

I postini e il pubblico senza mascherine indignano il popolo del web

Il pubblico e i postini senza mascherine hanno indignato il popolo del web dopo il ritorno di C’è posta per te su Canale 5. Infatti, tanti credono che sia passato un messaggio diseducativo, visto che Sabrina Ferilli prima ospite stava a ridosso degli ospiti in studio senza distanze di sicurezza. Altri utenti su Twitter hanno chiesto l’intervento del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, scrivendogli questo tweet: “Sii guardi C’è posta per te e si domandi perché i teatri ed i cinema siano chiusi”, in quanto la trasmissione va contro ogni decreto anti-covid.

Una vera bufera si è abbattuta su Maria De Filippi nonostante non siano mancati apprezzamenti di questa sorta di normalità. Precisiamo che le puntate sono state girate alla fine dell’estate-settembre dove tutti i presenti sono stati tamponati e divisi da lastre di plexiglass come svelato dal portale GossipTv. Nonostante le polemiche, il programma di Maria De Filippi ha battuto la concorrenza di Affari Tuoi, con più di 7 milioni di telespettatori.

C'è posta per te - I postini e il pubblico senza mascherina indignano il popolo del web 

 

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *