Connect with us
Antonella, accusa choc contro Edoardo Donnamaria: “messo le mani addosso” Antonella, accusa choc contro Edoardo Donnamaria: “messo le mani addosso”

Grande Fratello VIP

Gf Vip: Antonella Fiordelisi vuole denunciare due gieffine, ecco chi sono

Published

il

Colpo di scena nella settima edizione del Gf Vip. Antonella Fiordelisi ha minacciato di denunciare due sue colleghe gieffine nel corso di un dialogo con Edoardo Donnamaria.

Ecco tutti i dettagli.

Gf Vip: Antontella Fiordelisi minaccia di denunciare Micol Incorvaia e Sofia Giale De Donà

Antonella Fiordelisi è una delle concorrenti più discusse della settima edizione del Gf Vip. Le sue discussioni con Edoardo Donnamaria e gli altri gieffini stanno appassionando il mondo del web. L’influencer ha minacciato di denunciare due gieffine per alcune dichiarazioni avvenute nei suoi confronti. La giovane, infatti, si è sentita profondamente offesa dalle loro parole al punto di pensare che i suoi genitori, molti protettivi nei suoi confronti, prendano dei seri provvedimenti contro Micol Incorvaia e Sofia Giale De Donà. Proprio queste ultime sono ree di aver pronunciato una locuzione che ha fatto storcere il naso ad Antonella.

Gf Vip: Antontella Fiordelisi minaccia di denunciare Micol Incorvaia e Sofia Giale De Donà

Due gieffine rischiano di essere denunciate

Due gieffine rischiano di essere denunciate dai famigliari di Antonella Fiordelisi per alcune parole pronunciate nei riguardi della figlia durante un confronto. Micol Incorvaia ha definito l’influencer del Gf Vip “una persona limitata mentalmente” per poi porgere le sue scuse, sebbene questo sembra non sia bastato.

Gf Vip - Due gieffine rischiano di essere denunciate

Nel frattempo, sul web è divampata una polemica visto che la salernitana avrebbe pronunciato alcune critiche contro la sorella di Clizia Incorvaia, accusandola di incoerenza. Il web, a questo punto, è insorto, accusando l’influencer di vestire i panni della vittima per acquisire i consensi.

 

 

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *