Connect with us
Il Paradiso delle signore, Adelaide accusa Umberto di aver rovinato la vita di Marco Il Paradiso delle signore, Adelaide accusa Umberto di aver rovinato la vita di Marco

RAI

Il Paradiso delle signore, trama 15 settembre: Umberto neutralizza Adelaide

Published

il

Tanti colpi di scena accadranno nella puntata de Il Paradiso delle signore trasmessa il 15 settembre su Rai 1. La trama della soap opera con protagonista Alessandro Tersigni rivela che Umberto Guarnieri avrà un asso nella manica per neutralizzare la contessa Adelaide.

Ecco tutti i dettagli.

Anticipazioni Il Paradiso delle signore puntata giovedì 15 settembre

Le anticipazioni de Il Paradiso delle signore riguardanti la nuova puntata trasmessa giovedì 15 settembre sui teleschermi di Rai 1 annunciano inediti colpi di scena. Scendendo nei dettagli, Stefania si augurerà che sua madre possa ottenere un permesso da parte del direttore per presenziare alla festa di fidanzamento con Marco. Gli Amato attenderanno con ansia il ritorno di Irene a Milano. Nel frattempo, al grande magazzino si preannuncerà un autunno davvero caldo. Veronica crederà che Ezio non avrebbe dovuto riportare Gemma a casa. Ma ecco, che l’uomo riterrà che l’amazzone debba avere una seconda chance nonostante quello che ha combinato.

Anticipazioni Il Paradiso delle signore puntata giovedì 15 settembre

Umberto ha un asso nella manica per neutralizzare Adelaide

Nella puntata del 15 settembre de Il Paradiso delle signore, Adelaide annuncerà le dimissioni di Flora. Una notizia, che ovviamente scatenerà lo stupore generale dell’intero staff del grande magazzino milanese. A tal proposito, la contessa apparirà decisa a trovare una nuova stilista pur di farla pagare cara, a colei che le ha rubato Umberto. Proprio quest’ultimo avrà un asso nella manica per neutralizzare sua cognata e la sua gestione astiosa.

Il Paradiso delle signore, Umberto ha un asso nella manica per neutralizzare Adelaide

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *