Fallout 76: "la sua natura online ha cambiato il nostro modus operandi"
Connect with us
Fallout-76-3-1280x720 Fallout-76-3-1280x720

Approfondimenti

Fallout 76: “la sua natura online ha cambiato il nostro modus operandi”

Published

on

Queste le parole di Pete Hines riguardo il nuovo titolo di casa Bethesda: Fallout 76. Andiamo a scoprire nel dettaglio tutto ciò che è stato dichiarato dal PR del gioco nell’intervista per il sito Yahoo.

Da quando è stato annunciato, Fallout 76 ha fatto molto parlare di sé e non certo per essere un semplice seguito dell’amata saga targata Bethesda. Ad attirare dubbi, attenzione e interesse è infatti la sua natura online. Tale caratteristica si allontana completamente da ogni precedente lavoro dell’azienda riguardante il mondo di Fallout. Per questo motivo, Pete Hines, PR e Vice Presidente Senior del Marketing del gioco ha voluto condividere con il sito Yahoo tutte le sensazioni relative al nuovo approccio verso il titolo.

fallout 76 header

Fallout 76: le dichiarazioni di Pete Hines in merito al gioco

I cambiamenti apportati a Fallout 76 sono tanti e molto rischiosi, ma la casa di sviluppo ha sempre precisato che questa non sarà “la nuova direzione del brand” ma solamente una nuova parentesi all’interno della saga. In merito a tutti i dubbi, le discussioni e gli scambi di opinioni che stanno girando intorno a Fallout 76, in un’intervista per il sito Yahoo, Pete Hines ha voluto dichiarare quindi quanto segue:

“Se fosse stato semplicemente Fallout 5 il nostro approccio sarebbe stato ‘Questo è un Fallout single-player e queste sono le novità’. Abbiamo fatto molto, ma ci sono già molte cose che i giocatori ormai sanno. Quando diciamo che è una grande deviazione, ci sono di conseguenza molte domande. ‘Come funzionerà Fallout 76 in quanto gioco online? In cosa sarà differente?’. Anche cose del tipo ‘Cosa significa PVP’ o ‘Le persone potranno semplicemente uccidermi ancora e ancora?’. No, abbiamo un sistema per evitare questo atteggiamento.

fallout-76-nuke

Proprio in conseguenza a tutti questi quesiti riguardanti Fallout 76, durante il QuakeCon 2018, Bethesda ci ha tenuto a divulgare il maggior numero possibile di informazioni.

“Al QuakeCon abbiamo detto ‘ecco come funziona, questo è quello che succede al genere di persone che va in giro a uccidere giocatori’ e tutti ‘ok, sembra interessante’. Stiamo cercando di essere certi che la gente capisca come funziona, perché ci sono davvero un sacco di nuove meccaniche di gameplay. Cose del tipo ‘posso giocare da solo in Fallout 76?’. E noi ‘sì, puoi’. E’ uno shooter? No, è un gioco di ruolo. E’ ancora presente il sistema SPECIAL e continuerete a scegliere Perk e a salire di livello. Il pubblico non dà per scontate anche le cose più basilari. ‘E’ ancora presente il VAT in Fallout 76? Sì, ma funziona diversamente’.

Fallout-76-4

A quanto pare quindi, Fallout 76 sta dando filo da torcere sia agli sviluppatori che ai PR dell’azienda in quanto i giocatori vogliono accertarsi in ogni modo che questo sia comunque un titolo degno della saga che rappresenta e cercano di avere conferme anche sulle meccaniche più scontate. Pete Hines e i suoi colleghi si trovano dunque a dover cambiare il loro modo di operare, cercando di fornire sempre informazioni chiare e precise su Fallout 76 e provando a rispondere a ogni domanda nel minor tempo possibile.

Fallout 76 arriverà su PlayStation 4, Xbox One e PC il prossimo 14 Novembre.

Nel frattempo, nel caso vi foste persi le ultime novità, sul nostro sito potete trovare informazioni su come funzioneranno gli eventi multiplayer all’interno di Fallout 76 e su come funzioneranno le armi nucleari; inoltre, sempre sul nostro sito, potete trovare gli ultimi video rilasciati e alcuni dettagli sul Bundle Xbox One.

Per rimanere sempre aggiornati su tutte le novità riguardanti Fallout 76, continuate a seguire il nostro sito e la nostra pagina Facebook!

Videogiocatrice fin dall'infanzia, prediligo RPG e avventure grafiche ma non disdegno alcun tipo di genere. Per seguire questa mia grande passione ho deciso di iniziare questo nuovo cammino come articolista, sperando un giorno di poter partecipare ad alcuni degli eventi più importanti dell'ambiente videoludico in qualità di giornalista.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *