Connect with us
Better Call Saul 4 Better Call Saul 4

Anticipazioni

Better Call Saul 4: Walter White e Jesse Pinkman non ci saranno

Published

on

Il panel di Better Call Saul 4 ai SDCC ha portato alcune interessante rivelazioni, sia positive che negative, per tutti gli appassionati dello spin off e di Breaking Bad: ecco tutto quello che è successo.

Ieri, giovedì 19 luglio, si è tenuto il panel di Better Call Saul 4 presso il San Diego Comic-Con, uno degli eventi dell’entertainment più importanti al mondo, e durante il quale vengono diffuse importanti informazioni sulle serie tv. Tra gli ospiti dell’incontro Bob Odenkirk (Jimmy McGill/Saul Goodman), Rhea Seehorne (Kim Wexler), Giancarlo Esposito (Gus Fring), Michael Mando (Nacho Varga) e Patrick Fabian (Howard Hamlin). Ecco le novità su Better Call Saul 4, raccontate dai protagonisti durante il panel.

La notizia più deludente per i fan, emersa durante il panel dei SDCC di Better Call Saul 4 è che né Brian Cranston, né Aaron Paul faranno la loro comparsa all’interno di questa stagione. Le voci su una loro presenza erano iniziate a circolare già nei mesi scorsi, e recentemente avevano sottolineato il loro grande interesse a prendere parte a questo spin off. Il crossover sembra però essere rimandato a data da definire.

Nel trailer ufficiale di Better Call Saul 4, rilasciato durante il SDCC, è stato inoltre svelato un altro collegamento tra la serie spin off e Breaking Bad: il personaggio di Lalo! La scena a cui si fa riferimento è il rapimento di Saul da parte di Mr. White e Jesse, dove viene citato Nacho, e il protagonista dello spin off chiede ai due produttori di meth se fosse stato Lalo a mandarli: un altro elemento del grande avvicinamento tra le due serie.

Il 6 agosto, su Netflix, inizierà ad essere distribuito Better Call Saul 4, con una cadenza settimanale, che mostrerà il cambiamento di Odenkirk, sempre più inghiottito dall’oscurità di Breaking Bad, iniziando un percorso di lavoro nella malavita in compagnia di Ermanthraut e Fring.

Pazzo di serie tv? Entra in Binge Watcher Anonimi!

Toscana trapiantata a Roma, dopo un percorso in organizzazione e comunicazione di eventi culturali, mi sono laureata in Media Studies presso l'Università "La Sapienza" di Roma. Classe 1993, ho una grande passione verso il mondo dell'entertainment! Da "Kebab for Breakfast" a "Westworld", da "Cloud Atlas" a "Bastardi Senza Gloria", da "Le situazioni di Lui e Lei" a "One Piece", la produzione culturale mi ha accompagnata per tutta la vita, ed ora ho quindi deciso di scriverne e parlarne su Gogo Magazine!

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *