Connect with us

Game Of Thrones

Emmy 2018: La vittoria di Game of Thrones e Peter Dinklage

Published

il

Agli Emmy 2018, andando oltre qualsivoglia previsione, è proprio Game of Thrones a trionfare, vincendo il premio come Miglior drama accompagnata da Peter Dinklage, come Miglior attore non protagonista. Tutte le critiche scoccate verso questa settima stagione sembravano essersi magicamente dissolte sul palco degli Emmy 2018.

Game of Thrones è riuscito nuovamente ad aggiudicarsi, durante questi Emmy 2018, il premio come Miglior serie tv drama, lasciando tutti di stucco. Questa scelta ha fatto riflettere molto, innalzando nuovamente il valore della serie a riprova del grande lavoro a muoverne i fili, qualitativamente parlando.

La cerimonia di questi Emmy 2018 non è stata affatto tranquilla, la tensione è andata aumentando quando i creators della serie hanno visto sfuggirsi di mano il premio come Miglior Regia, premio che i pronostici assegnavano di per certo a Game of Thrones per il suo lavoro in determinati frangenti. Sembrerebbe quasi che quanto pronosticato per questi Emmy 2018 non avesse nessun peso, come se il cambiamento fosse dietro l’angolo e mentre i più davano per scontato il premio come Miglior drama a The Crown o The Americans, Game of Thrones vince, portando l’intero cast sul palco degli Emmy 2018, compreso George R.R. Martin.

Emmy 2018

Nei social però circola aria di rivolta. The Handmaid’s Tale, serie molto seguita, non ha vinto nessun premio, provocando lo sdegno dei più che non riescono a capacitarsi di cosa sia accaduto a questi Emmy 2018. Medesima cosa vale per Netflix, che entra in gioco con moltissime nominations senza troppe vittorie sostanziose.

Emmy 2018

 

Questo il discorso pronunciato dal cast di Game of Thrones come ringraziamento, durante la cerimonia degli Emmy 2018:

“Noi siamo onorati, siamo grati ai creatori della serie. Grazie per questo onore, la HBO è la piattaforma migliore con cui lavorare.È lo staff a rendere uno show di successo, abbiamo il miglior cast, la miglior troupe, la miglior produttrice esecutiva, è un onore lavorare dall’Islanda alla Spagna all’Irlanda”.

Gli straordinari risultati di Game of Thrones ed il suo valore si confermano a questi Emmy 2018 in un susseguirsi di applausi, mentre ci avviciniamo alla sua conclusione definitiva, la chiusura televisiva di un’opera cartacea cui ha dato vita un uomo che sul quel palco ne riconosce l’amore da parte del pubblico.

Ho sempre trovato nella scrittura un qualcosa di mio: il poter esprimere quanto ho dentro, parlando di argomentazioni che amo, penso sia un'obiettivo di vita importantissimo. Studente in Lingue, culture, letterature e traduzione, dopo la pubblicazione di due romanzi ho intrapreso la strada del giornalismo senza guardarmi dietro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *