The Walking Dead: l'ingresso di Negan ha reso il cast fisicamente malato
Connect with us

Approfondimenti

The Walking Dead: l’ingresso di Negan ha reso il cast fisicamente malato

Published

on

Una delle caratteristiche che da sempre alimenta la curiosità dei fan di The Walking Dead sono le repentine evoluzioni e svolte di trama della serie. The Walking Dead non ti lascia un attimo di respiro e mentre la tensione affluisce cominci già a pensare a quale potrebbe essere la prossima svolta, il prossimo passo avanti o addio…

The Walking Dead

E’ stato recentemente rivelato da Christian Serratos, Rosita Espinosa in The Walking Dead, che moltissime co-star della serie si ammalarono, provando malanni fisici, durante il girato della celebre scena di The Walking Dead in cui Negan uccise Glenn e Abraham:

“E’ stato il più impegnativo ma anche il più remunerativo, credo, per tutti noi.  Faceva molto freddo, è stato emozionante dal punto di vista emotivo. Molti di noi si sono ammalati fisicamente “

Ha così parlato l’attrice di The Walking Dead durante il San Jose Fan Fest, rispondendo alla domande su quale fosse stata la scena più difficoltosa da girare.

“Ho avuto un raffreddore, il mio sistema immunitario è stato colpito dal solo espellere tutto ciò che avevo. Penso che sia tutto finito come una delle migliori morti.”

The Walking Dead

 

Anche Steven Ogg ha parlato di quella che per lui è stata la scena più tosta. L’attore di The Walking Dead ha rivelato che trattasi della sparatoria che avviene nel finale della sesta stagione e che fa da apertura alla settima di The Walking Dead, con una durata di 10 giorni:

“Abbiamo sparato per tipo una settimana o dieci giorni, è stato piuttosto incredibile”

“Faceva un freddo gelido e, naturalmente, in quel momento, ero solo Simon che indossava la camicia a maniche corte. È come, ‘Fan…o questo, si gela, non sono così duro, voglio il cappotto di Negan.’ Jeffrey è tutto impacchettato, ma poi quando siamo andati a sparare e siamo tornati, era caldo. E, naturalmente, allora ero tipo, ‘Sì!’ “

The Walking Dead

“Le cose che molte volte consideri o pensi siano le più difficili per noi, sono le cose che ci divertiamo di più”,

ha detto Cudlitz, Abraham Ford in The Walking Dead, al Fan Fest.

“Perché è emotivo e c’è conflitto e c’è tutta questa roba tra i personaggi, e tu pensi, ‘santa merda, che deve essere stato difficile da fare.’ E lo era, ma questa è la roba per cui viviamo.”

The Walking Dead tornerà sabato 10 febbraio, su AMC.

Fonte: Comikbook.

Ho sempre trovato nella scrittura un qualcosa di mio: il poter esprimere quanto ho dentro, parlando di argomentazioni che amo, penso sia un'obiettivo di vita importantissimo. Studente in Lingue, culture, letterature e traduzione, dopo la pubblicazione di due romanzi ho intrapreso la strada del giornalismo senza guardarmi dietro.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *