Connect with us

Game News

Call Of Duty: Community Event – Black Ops 4 si mostra al Pubblico con Tutte le Novità

Published

il

Call Of Duty: Black Ops 4, nuovo capitolo dello storico franchise Sparatutto in Prima Persona, si è ufficialmente mostrato al pubblico, a Los Angeles,  in occasione dell’Evento Community.

A seguito di una prima conferma indiretta (del logo) da parte di James Harden del prossimo capitolo di Call Of Duty, l’effettivo annuncio, la paura della scomparsa di una campagna single-player a favore di una modalità “tormentone” Battle-Royale ed il pensiero rilasciato da Activision stessa, Black Ops 4 si è ufficialmente mostrato ai videogiocatori nel corso del pre-annunciato Community Event tenutosi a Los Angeles.

Si apre il sipario

L’evento è iniziato con un video il quale ha brevemente ripercorso i precedenti tre capitoli della serie;
dopo una breve chiacchierata d’introduzione su quanto il team di sviluppo abbia puntato ad obbiettivi ambiziosi, senza far attendere ulteriormente il pubblico, i ragazzi sul pacco hanno subito lasciato spazio al primo Gameplay-Trailer della modalità punta di diamante tanto di Call Of Duty quanto di Black Ops 4, quella Multiplayer:

Si torna alle origini

Per questa modalità Multigiocatore di Black Ops 4, il team di sviluppo ha immediatamente messo in chiaro due aspetti:
1 – non sarà presente il doppio-salto;
2 – non saranno presenti le corse sui muri.
Con questo capitolo, Call Of Duty vuole letteralmente tornare “con i piedi per terra” (come hanno affermato e sottolineato), eliminando le controversissime meccaniche di gioco appena elencate, introdotte negli ultimi capitoli di stampo futuristico.

Dettagli

In seguito è stato enfatizzato il comparto tecnico, elencando una serie di accorgimenti più certosini sulle fiamme provocate dalle bocche da fuoco ed altro ancora.

Cambiamenti

Black Ops 4 sarà il primo capitolo ad implementare:

  • un sistema predittivo del rinculo con microaggiustamenti del puntamento di fuoco;
  • un sistema di salute che aumenta da 100 a 150 punti, a seguito dell’eliminazione dell’auto-guarigione; bisognerà medicarsi con la pressione di un comando oppure essere guarito da un “Crush” (una sorta di medico);
  • la percezione ambientale evolverà, la mappa di gioco e mini-mappa muteranno a seconda dell’impiego di granate fumogene ed altri assetti tattici.

Ma la campagna single-player?

Non si è direttamente menzionata ma l’accenno a “”missioni” accompagnate da un breve teaser fanno presupporre ad un suo non abbandono:

Zombie

Senza ombra di dubbio è una delle modalità più apprezzate di Call Of Duty e Black Ops 4 sancirà un nuovo inizio con un nuovo mondo, personaggi e nemici: “l’Ordine”. Presentandosi con ben 3 Trailers, dalle sequenze emergono locations davvero ispirate e peculiari, dalle quali si denota un enorme investimento e cura in termini di sviluppo, rinnovando l’appuntamento a quest’estate per maggiori informazioni.

Server dedicati

Su PC, così come avvenuto con Destiny 2 (secondo capitolo dell’FPS-MMO firmato Bungie e pubblicato sempre da parte di Activision), i server di gioco saranno ospitati da Blizzard.

Un solo vincitore

Il sipario è stato chiuso con la conferma della chiacchieratissima presenza della modalità Battle-Royale (tormentone videoludico dell’ultimo anno) assicurando di confezionare un’esperienza mai vista prima in perfetto stile Call Of Duty…ecco Blackout:
“Gioca nei panni dei personaggi preferiti dai fan e combatti contro le iconiche ambientazioni dell’universo Black Ops.
È un corso di collisione che riunisce i mondi di Black Ops in un’esperienza di sopravvivenza ed eliminazione totale con armi; attrezzature; veicoli terrestri, marittimi e aerei; RC-XDS; trappole; e persino Zombies in un’esperienza che è unicamente Black Ops.”

Fin da Bambino, sempre in costante aggiornamento riguardo lo sconfinato mondo dell'I.T. (InformationTechnology), dove la sete di Conoscenza per quanto concerne nuove Tecnologie, Implementazioni e Linguaggi non sazia mai abbastanza in un'Era ormai completamente Digitalizzata. Parallelamente Sostengo fermamente ció che offre l'Industria Videoludica sotto tutti i punti di vista: a partire dal mero Intrattenimento fino ad abbracciare tutte le sfumature in termini lavorativi...nelle quali si cela, in primis, Passione e tanta voglia di Trasmettere.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *