Connect with us
Spider-Man Spider-Man

Approfondimenti

Marvel’s Spider-Man | Dal gioco ai film: Lo Spidey di Andrew Garfield

Published

il

In attesa dell’uscita sugli scaffali di tutto il mondo della nuova esclusiva PlayStation Marvel’s Spider-Man, riscopriamo i film che hanno portato il tessiragnatele sul grande schermo. Oggi analizziamo le due pellicole con Andrew Garfield.

Continuiamo la nostra maratona di film del tessiragnatele. Oggi parliamo delle due pellicole dirette da Marc Webb con protagonisti Andrew Garfield e Emma Stone: The Amazing Spider-Man The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro. Questa “nuova” avventura dell’Uomo Ragno non ha convinto appieno né la critica né il pubblico, ma andiamo a vedere perché.

Spider-Man

The Amazing Spider-Man: Un flop annunciato?

The Amazing Spider-Man non ha ricevuto lo stesso successo riscosso con i precedenti film di Sam Raimi. Questo, molto probabilmente, perché hanno voluto raccontare ancora una volta l’origin story di Peter Parker, ormai impressa nella memoria del pubblico come quella mostrata nel primo film di Raimi. Può sembrare una cosa di poco conto, ma ha influito molto sul giudizio finale del pubblico, che lo ha reputato una versione meno convincente e più “bambinesca” del suo predecessore.

Inoltre, al tempo dell’uscita del primo film di Webb, il Marvel Cinematic Universe e i cinecomics erano un fenomeno affermato. Quindi The Amazing Spider-Man si è trovato ad affrontare anche una concorrenza spietata. Analizziamo, però, i due film più nel dettaglio.

The Amazing Spider-Man (2012)

Dopo dieci anni esatti dalla prima apparizione sullo schermo, Spider-Man fa il suo ritorno. A vestire i panni dell’Uomo Ragno troviamo Andrew Garfield (che ha sfiorato l’Oscar con La battaglia di Hacksaw Ridge). Questa volta, però, niente Mary Jane. Al fianco di Peter troviamo Gwen Stacy (interpretata da Emma Stone). Il film percorre sempre la nuova vita da supereroe di Parker. Unica differenza è che questa volta non si troverà ad affrontare Goblin, bensì Lizardalter ego del mentore di Peter, Curt Connors (Rhys Ifans).

Il film non è completamente da buttare. Ha i suoi bei momenti. Il problema è la durata della pellicola (ben 2 ore e 33 minuti), dove praticamente assistiamo ancora una volta alla nascita della leggenda. Nel finale si riprende, mostrandoci comunque una certa umanità celata dalla maschera da supereroe.

Spider-Man

The Amazing Spider-Man 2 – Il potere di Electro (2014)

Il secondo film diretto da Webb è senza ombra di dubbio un prodotto più completo e finalmente distaccato da quanto visto in passato rispetto al primo. Qui la relazione tra Peter e Gwen viene messa in forte risalto. Il film risulta emotivamente più forte di quanto ci si potesse aspettare.

Il suo punto debole sono i villain, ovvero Electro (Jamie Foxx) e Green Goblin (Dane DeHaan), oltre alla brevissima apparizione di Rhino (Paul Giamatti). Nonostante le interpretazioni non siano affatto male, i personaggi negativi sono lasciati leggermente in disparte in favore dei protagonisti. Il finale è straziante. Potrebbe competere egregiamente con quello di Avengers: Infinity War. Provare per credere.

Spider-Man

The Amazing Spider-Man si merita veramente tutte le critiche ricevute?

The Amazing Spider-Man è stata una saga molto sfortunata. È stato il primo reboot supereroistico dopo l’acclamato Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan. Inoltre, l’MCU era già realtà ed era nell’aria il ritorno di Spider-Man alla Marvel. Erano già in programma altri due film, ma tutti questi eventi uniti insieme hanno portato alla decisione di cancellare nuovamente il progetto in favore di un ulteriore reboot. Forse questa è la migliore conclusione che potessimo desiderare. Non hanno fatto l’errore di Raimi.

Spider-Man

Ciò che si può apprezzare maggiormente di questi due film è la forte correlazione tra la vita privata di Peter e quella pubblica di Spider-Man. Andrew Garfield, grazie alle sue movenze esagerate e alla sua fantastica interpretazione, ci ha regalato lo Spider-Man più vicino ai fumetti che si sia mai visto su schermo. Speriamo che faccia da esempio per future (e attuali) riproposizioni dell’Uomo Ragno.

Se non lo avete ancora fatto, date una possibilità a questi due film e fateci sapere cosa ne pensate.

Spider-Man

Marvel’s Spider-Man uscirà il 7 settembre in esclusiva su PlayStation 4.

Non perdete la nostra analisi della trilogia di Raimi e dei nuovi film con Tom Holland nell’MCU.

Se volete approfondire, leggete tutto quello che sappiamo di Marvel’s Spider-Man e quali saranno i villain del gioco.

Se vi siete persi dei dettagli dal trailerecco la nostra analisi.

Seguiteci su Facebook e iscrivetevi al nostro gruppo, La Locanda Del Gamer, per non perdervi neanche una notizia riguardante Marvel’s Spider-Man.

Spider-Man

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *