Connect with us
Spider-Man Spider-Man

Approfondimenti

Marvel’s Spider-Man | L’evoluzione nei videogiochi: Dal 2000 al 2005

Published

il

In attesa di Marvel’s Spider-Man, facciamo un tuffo nel passato e andiamo alla ricerca delle apparizioni dell’Uomo Ragno nel mondo videoludico. Continuiamo con i primi titoli in 3D e l’introduzione dell’open world.

Eccoci di nuovo qui, pronti a riscoprire i titoli che hanno segnato la carriera videoludica di Spider-Man. Oggi analizzeremo i giochi usciti durante i primi anni 2000, periodo di nuove introduzioni nel mondo dei videogame: dalle grafiche 3D più rifinite alle nuove frontiere degli open world.

Spider-Man

Spider-Man: Dal 2000 al 2005: Oscillando tra i grattacieli

Spider-Man (PlayStation, Game Boy Color, Nintendo 64, Sega Dreamcast, PC Windows | Activision – 2000)

Questo è il primo gioco in 3D dove si può controllare (quasi) liberamente Spider-Man.

Il gioco vede al suo interno personaggi del calibro di Dr. Octopus, Venom, Scorpione, Rhino, Gatta Nera, Lizard, Carnage e Mysterio. Non mancano anche i camei, come quello di Captain America, The Punisher, Daredevil, Goblin, Iron Man, Namor, Torcia Umana e Ghost Rider.

Pur non essendo un open world, è uno dei primi giochi dove possiamo utilizzare le ragnatele per muoverci in un mondo in tre dimensioni. Inoltre, è il primo debutto da solista per Spider-Man su PlayStation.

Spider-Man

Spider-Man: The Movie (PlayStation 2, Xbox, GameCube, PC Windows, Game Boy Advance | Activision – 2002)

Proprio come fa presupporre il titolo e l’anno di uscita, il gioco è l’adattamento videoludico del film di Sam Raimi con Tobey Maguire e Willem Dafoe.

Il titolo e suddiviso in livelli, nei quali sono ricreate parti delle avventure del film. Sono presenti, però, anche delle sezioni completamente inventate nelle quali ci troviamo ad affrontare Shocker, Avvoltoio e Scorpione.

Questo è uno dei primi giochi ad avere un altissimo numero di trucchi e alterazioni cosmetiche. Anche il titolo precedentemente citato ne aveva, ma qui il numero è di gran lunga aumentato.

Spider-Man

Spider-Man 2 (PlayStation 2, Xbox, PSP, PC Windows, MacOS, Nintendo DS, Game Boy Advance, GameCube, N-Gage | Activision – 2004)

Come si può facilmente intuire, questo è il seguito del gioco basato sul film di Sam Raimi. Anche qui si seguono le vicende dell’omonimo film, con l’unica differenza che non sono presenti particolari alterazioni narrative, come avveniva nel precedente.

Questo perché ora, per la prima volta in assoluto, si può esplorare liberamente New York. Questa presenta molte attività collaterali da portare a termine, nonché diverse missioni secondarie, dove ci si trova ad affrontare nemici iconici del tessiragnatele, come Mysterio, Rhino e, ancora una volta, Shocker.

Quando uscì, venne lodato per l’ottimo sistema di movimento, considerato ancora oggi uno dei migliori (ma forse i ricordi alterano la nostra memoria).

Spider-Man

Ultimate Spider-Man (PlayStation 2, Xbox, Gamecube, PC, Game Boy Advance, Nintendo DS | Activision – 2005)

Questo gioco ha segnato definitivamente l’approccio open world per i titoli di Spider-Man che sono seguiti.

Rimanendo sempre fedele ai fumetti della serie Ultimate, il gioco offre un gameplay vario, che cambia soprattutto quando si raggiunge l’end game. Questo perché, una volta completata la trama principale, possiamo impersonare i panni del cattivo, ovvero quelli di Venom. Da un lato abbiamo, quindi, il gameplay rapido e non letale di Spider-Man, capace di intrappolare nemici nelle sue ragnatele (si possono perfino appendere ai semafori, un traguardo niente male per l’epoca). Dall’altro abbiamo il gameplay pesante e letale di Venom, che “mangia” i civili per tenersi in forze e può scagliare automobili, per non parlare degli altissimi salti che può spiccare. Il tutto racchiuso in una mappa ampia e piena di attività collaterali, come sventare rapine o aiutare civili feriti.

Da citare anche la grande quantità di personaggi presenti. Da zia May, a Mary Jane, fino ad arrivare a Rhino, ElectroTorcia Umana, Silver Sable, Wolverine, Scarabeo, Goblin. Un cast bello sostanzioso, insomma.

Questo è stato il gioco di Spider-Man che qualunque fan avrebbe voluto in quel periodo. Speriamo che Insomniac riesca a portarci lo Spider-Man che questa generazione si merita.

Spider-Man

Nel prossimo appuntamento: Dal 2007 al 2014

Anche per oggi siamo arrivati alla fine. Però, domani torneremo con la “nuova generazione” di Spider-Man, quella che ha caratterizzato l’era di PlayStation 3 e Xbox 360.

Marvel’s Spider-Man uscirà il 7 settembre in esclusiva per PlayStation 4.

Spider-Man

Vi siete persi lo scorso appuntamento? Nessun problema, ecco l’analisi dei titoli dal 1982 al 1995.

Non perdetevi i nostri approfondimenti riguardo le apparizioni cinematografiche di Spidey. Abbiamo parlato della trilogia di Raimi, dei due film con Andrew Garfield e del debutto nell’MCU con Tom Holland.

Siete a corto di informazioni riguardo Marvel’s Spider-Man? Leggete tutto quello che sappiamo quali sono i villain che incontreremo (e dove li avevamo già visti).

Avete visto il nuovo trailer di Marvel’s Spider-Man? Leggete la nostra analisi per vedere ogni dettaglio nascosto.

Seguiteci su Facebook e iscrivetevi al nostro gruppo, La Locanda Del Gamer, per non perdervi neanche una notizia riguardante Marvel’s Spider-Man.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *